Dolce simbolo della città di Verona, il suo preciso anno di nascita risale al 1894 e il "padre" del dolce fu Domenico Melegatti che brevettò la ricetta. Una tradizione relativamente recente, dunque, ma che affonda le proprie radici in un passato ben più lontano... Alcuni infatti vedono un legame tra questo dolce e il "pan de oro" , torta rinascimentale talvolta ricoperta da lamine di vero oro.  Secondo altri invece il Pandoro sarebbe erede del pane di Vienna, importato a Verona durante la dominazione austriaca. I veronesi tuttavia preferiscono cercare le origini del Pandoro in città, in un dolce Nadalin che ancora si prepara in occasione del Natale: un pane rigonfio ricco di uvetta e pinoli modellato a forma di stella nato alla fine del XIII secolo per festeggiare il primo Natale di Verona sotto la signoria scaligera.

Oggi Noi abbiamo prodotti i primi Pandori del 2019 ovviamente sempre cotti nel nostro Forno A Legna ... Veni a trovarci ti aspettiamo https://g.page/forno-vantaggia...